Closing dell’operazione di conferimento dell’area media di giglio group in vertice 360 con conseguente emissione di azioni vertice 360 riservate a gruppo giglio

30 ottobre 2019

• Giglio Group completa la dismissione dell’area media e diventa una società 100% ecommerce.

• Giglio Group diventa un’importante azionista della società media spagnola Vertice 360, quotata sulla Borsa di Madrid, acquisendo una partecipazione del 5,95% del capitale sociale della stessa.

• Alessandro Giglio nominato membro del Consiglio di Amministrazione di Vertice 360.

Milano, 30 ottobre 2019 – in esecuzione degli accordi già comunicati il 12 marzo 2019 e il 9 luglio 2019, Giglio Group S.p.A. (Ticker GGTV) (“Giglio Group” o la “Società”) ”) – prima società di ecommerce 4.0 quotata sul mercato MTA-STAR di Borsa Italiana -, Vértice Trescientos Sesenta Grados, SA (“Vertice 360”), società di diritto spagnolo quotata alla Borsa principale di Madrid (VTSG), con sede a Madrid (Spagna), operante nel settore digitale, cinematografico, radiotelevisivo e Squirrel Capital SLU, società con base a Madrid attiva nella gestione di partecipazioni azionarie (“Squirrel” e, congiuntamente alla Società e a Vertice 360, le “Parti”), comunicano che in data odierna l’assemblea degli azionisti di Vertice 360 ha approvato la proposta di aumento del capitale sociale a pagamento di euro 1.136.363,62, con sovrapprezzo di euro 11.363.636,2, e dunque per un prezzo di sottoscrizione complessivo di Euro 12.499.999,82 interamente pagato dalla Società mediante conferimento in natura delle Società Area Media (come definite nel seguito), con emissione di n. 1.136.363.620 azioni, rappresentative del 5,95% del capitale sociale di Vertice 360, a favore della Società.

Sempre in data odierna la Società ha sottoscritto ai sensi del diritto spagnolo l’atto di conferimento relativo all’intero capitale sociale delle società Nautical Channel Ltd (società di diritto inglese titolare dell’omonimo canale televisivo tematico visibile in 90 Paesi e 5 continenti dedicato a nautica e sport acquatici, “Nautical”), Media 360 Italy Corporate Capital S.r.l. (titolare delle attività televisive in Italia, “M360”), M3SATCOM S.r.l. (titolare dell’omonimo ramo d’azienda, “M3SATCOM”) e Media 360 Hong Kong Ltd (titolare dei contenuti e dei diritti televisivi destinati alla Cina, “M360 HK” e, unitamente a Nautical, M360 e M3SATCOM, le “Società Area Media”). Si segnala che nel corso del 2019 la divisione delle Società Area Media ha maturato fino alla data del Closing uno sbilancio di circa Euro 1,4 milioni che, come da originari accordi contrattuali tra le Parti, resta a carico di Gruppo Giglio.

Gruppo Giglio e Squirrel hanno inoltre stipulato, a valle dell’assemblea e dell’atto di conferimento, un patto parasociale relativo a Vertice 360. Ai sensi del patto parasociale Alessandro Giglio è stato nominato quale membro del Consiglio di Amministrazione di Vertice 360.

Con la stipula dell’accordo di servizi editoriali e dell’accordo commerciale e di servizi i due Gruppi avviano l’alleanza commerciale ed imprenditoriale. Sfruttando le rispettive expertise legate a Digital, TV e e-commerce, Gruppo Giglio e Vertice 360 lavoreranno insieme nell’ottica di generare continue sinergie commerciali ed imprenditoriali in tutto il mondo.

Alessandro Giglio, Presidente e Amministratore Delegato di Giglio Group: “Oggi abbiamo completato un articolato processo che ha portato al termine della gestione diretta delle storiche attività media del gruppo Giglio. Voltiamo pagina per fare quello che oggi sappiamo fare meglio, con successo e con grandi prospettive, l’e-commerce delle eccellenze italiane per diventare definitivamente il più grande esportatore digitale italiano di “Made in Italy” nel mondo. Obiettivo ambizioso che oggi possiamo raggiungere dedicando il 100% delle nostre risorse finanziarie e delle nostre migliori competenze. Rimaniamo partner strategici e azionisti rilevanti di Vertice 360, anche con la mia presenza nel consiglio di amministrazione, per poter agevolare l’assimilazione degli asset che abbiamo conferito, per poter condividere le mie conoscenze nel settore media e televisivo e per monitorare dall’interno il nostro investimento. Anche sulla base di quanto riferito dal Presidente e Amministratore Delegato Pablo Pereiro Lage nella assemblea odierna, Vertice 360 conferma la sua continua e profittevole crescita, con progetti in ambito cinematografico e di gestione globale di canali molto promettenti. Noi contribuiamo con le nostre attività che permettono a Vertice 360 un immediato accesso in tutti i Paesi in cui i nostri canali fino ad oggi sono stati distribuiti, in Cina e nel digitale terrestre in Italia, portando la società ad un altro livello. Siamo fiduciosi che nel breve – medio periodo la società possa valorizzarsi anche grazie alle notevoli sinergie e al volume di affari portati con le attività media conferite, fattori non ancora espressi nelle attuali valutazioni della società. Adesso siamo una 100% e-commerce company”.

Squirrel Capital e Vertice 360

Squirrel Capital è l’azionista di maggioranza di Vertice 360 con il 56,01% del capitale. È il più importante gruppo pubblicitario ed audiovisivo del mercato spagnolo, l’unico gruppo che, attraverso le sue società, si occupa di pubblicità ed audiovisivo a 360°. È titolare di Radio 4 e Bom Tv Channel e lavora attivamente nel mercato pubblicitario dove opera da Centro Media ed Agenzia Creativa curando in esclusiva la pianificazione pubblicitaria europea, per primari clienti globali. Vertice 360, quotata alla Borsa di Madrid dal 2007, lavora su due grandi linee di business: produzione e distribuzione di contenuti audiovisivi internazionali. Nell’ambito della produzione e della distribuzione Vertice 360° annovera tra i suoi lavori contenuti come Winchester, The Wife, Angel has fallen con attori del calibro di Colin Firth, Morgan Freeman e Glenn Close ma anche capolavori d’animazione come il celebre Shaum the Sheep II, Rambo.

Ulteriori informazioni sull’operazione 

Per ulteriori informazioni sull’operazione e sui relativi termini e condizioni si rinvia ai comunicati stampa del 12 marzo 2019, 9 luglio 2019, 12 marzo 2019 e 29 ottobre 2019, alle relazioni finanziarie intermedie al 30 giugno 2019 e al 30 settembre 2019, nonché al documento informativo che sarà pubblicato nei termini di legge ai sensi dell’articolo 71 del Regolamento Emittenti Consob n. 11971/1999.

INDIETRO
Chiudi
Questo sito utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito web dichiari di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso della Cookie Policy. Se non acconsenti l’utilizzo dei cookies, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non procedere con la navigazione su questo sito clicca qui. X