Giglio Group per “Rivelazioni – finance for fine arts”

10 dicembre 2018

Sì è svolta oggi a Genova la presentazione della quarta edizione di “Rivelazioni – finance for fine arts”, il progetto di Borsa Italiana finalizzato al reperimento di risorse per il restauro di opere d’arte provenienti dai più importanti musei italiani. L’evento, in quest’occasione dedicato alla città di Genova, si è svolto nella magnifica cornice di Palazzo della Meridiana e ha visto l’imprenditore genovese Alessandro Giglio, Presidente di Giglio Group, tra i protagonisti.

L’obiettivo del progetto è valorizzare il patrimonio artistico italiano, favorendo un modello efficiente di collaborazione tra privati e istituzioni che contribuisce alla raccolta di risorse destinate al restauro di opere d’arte del patrimonio culturale e museale italiano. L’edizione dedicata alla città di Genova ha fatto sì che 5 opere del Museo di Palazzo Reale e della Galleria Nazionale Palazzo Spinola venissero adottate da altrettante cinque società genovesi/liguri, tra cui Giglio Group che, su volontà del suo Fondatore e Presidente, ha contribuito al restauro de ‘Il Ratto di Proserpina’, scultura in marmo bianco di Carrara, risalente agli inizi del ‘700 di Bernardo e Francesco Maria Schiaffino, presente all’interno della Sala degli Specchi di Palazzo Reale di Genova.

L’evento, introdotto e moderato da Alessandro Giglio, ha visto la presenza delle Istituzioni genovesi, rappresentate dal Sindaco Marco Bucci e da Serena Bertolucci, Direttore Generale Palazzo Reale di Genova e del Polo Museale della Liguria, e i vertici di Borsa Italiana, rappresentata dell’Amministratore Delegato Raffaele Jerusalmi e da Valentina Sidoti, Responsabile del progetto “Rivelazioni”.

Alessandro Giglio, AD di Giglio Group, prima piattaforma di e-commerce 4.0 quotata sul mercato STAR, commenta: “Per una  società come la nostra, che ha la missione di distribuire digitalmente il lusso Made in Italy nel mondo, non ci può essere più grande soddisfazione che poter contribuire alla salvaguardia di un’Opera d’Arte come il Ratto di Proserpina. Abbiamo aderito con grande entusiasmo alla sollecitazione di Borsa Italiana e al suo Progetto Rivelazioni: in primis perché dedicato a Genova, città dove Giglio Group ha una sede e dove nascono le radici più profonde del suo cammino; ma anche e soprattutto per l’appagamento che il restauro di un capolavoro regala a chi opera come noi nel bello e che al bello dedica tutta la sua attività. Che si tratti inoltre di una scultura è un ulteriore piacere: quello che la tridimensionalità materica regala a chi opera nel digitale”.

INDIETRO
Chiudi
Questo sito utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito web dichiari di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso della Cookie Policy. Se non acconsenti l’utilizzo dei cookies, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non procedere con la navigazione su questo sito clicca qui. X